• Convegno di Scienze dedicato ai docenti della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado
    21 marzo 2018, Bari

A Scuola di Scienza

Scoperte e innovazioni scientifiche
per motivare l’apprendimento attivo e favorire una didattica inclusiva e divertente

21 marzo 2018

Nicolaus Hotel, Via Cardinale Agostino Ciasca, 27 - Bari

09:00 - 09:30
Registrazione dei partecipanti
09:30 - 09:35
Saluti istituzionali
09:35 - 09:50
Lo dice la scienza: sperimentare per apprendere - Luca Perri

La Stazione Spaziale Internazionale è la più grande stazione mai costruita dall’uomo, e di gran lunga la più costosa. Abitata da astronauti di tutto il mondo, rappresenta una sfida per la loro salute ed in particolare per la loro igiene. Come ci si lava denti, capelli e vestiti nello spazio? Ma, soprattutto, come si va al bagno? Vale la pena fare tanta fatica?

09:50 - 10:35
Neuroscienze, riflessioni per l'uso - Claudio de’ Sperati

Le neuroscienze sono sempre più terreno di frontiera. E’ alle neuroscienze che affidiamo le speranze di riuscire un giorno a comprendere gli enigmi della natura umana. E’ dunque fondamentale saper raccontare sia i successi che le difficoltà della ricerca in ambito neuroscientifico, e saper coniugare entusiasmo e discernimento, perché il cervello è l’organo più complesso dell’universo. Verrà proposto un approccio alle neuroscienze che vede neuroscienziati, psicologi e filosofi alle prese con la coscienza, uno degli aspetti più affascinanti eppure più sfuggenti della mente umana.

10:35 - 11:15
Insegnare discipline scientifiche nella scuola che cambia - Massimo Esposito

La sfida che il nostro tempo propone a chi insegna, e in particolare a chi insegna discipline scientifiche, è impegnativa e difficile. L’apparente semplicità di accesso alla conoscenza rende ancora più fondamentale il ruolo del docente, che anziché trasmettere dovrà guidare e accompagnare i giovani nella costruzione di una “cittadinanza scientifica” che in prospettiva sarà sempre più indispensabile per realizzarsi pienamente, dal punto di vista professionale e personale.

11:15 - 11:40
Coffee break
11:40 - 12:15
Futuro e tecnologia: tecnologie indossabili e impiantabili per monitorare e controllare lo stato di salute - Massimo De Vittorio

Le nuove tecnologie stanno rivoluzionando anche il modo in cui teniamo sotto controllo il nostro stato di salute. Presto sarà possibile controllare e monitorare numerosi parametri fisici e biochimici del nostro organismo in modo automatico e non intrusivo, permettendo di avere degli “allarmi” in tempo reale e di correlare il nostro stato di salute con lo stile di vita e l’alimentazione. Scopriamo le ricerche sulle nanotecnologie biomolecolari per lo sviluppo di tecnologie indossabili quali cerotti, tatuaggi elettronici e sonde ottiche per il controllo dell’attività cerebrale, e come questa ricerca abbia recentemente portato alla costituzione di startup tecnologiche che stanno trasferendo tali tecnologie sul mercato.

12:15 - 13:15
Play4Science, la Scienza in scatola (I grado) - Luca Perri

Diceva un saggio che cercare la definizione di “Scienza” è complicato tanto quanto trovare quella di “Gioco”. Forse perché, in fondo, la Scienza è un gioco, anche se con regole un po’ particolari. Ma che ci consentono comunque di trasformare chimica, biologia, geologia e tanto altro in una versione un po’ particolare dei principali giochi da tavolo.

12:15 - 13:15
Perché agli studenti non piace la scuola e come fargliela piacere (II grado) - Graziano Cecchinato

Attivare la curiosità intellettuale degli studenti facendo leva sul “conflitto cognitivo”, coinvolgerli nelle attività didattiche con i meccanismi motivazionali dei videogiochi, proporre i contenuti disciplinari in termini di sfida cognitiva. L’incontro prevede la partecipazione attiva con i propri PC portatili, tablet ed eventualmente smartphone.

12:15 - 13:15
Le scienze in gioco (primaria) - Xenia Fosella e Daniele Molaro

Un Indovina Chi? con gli animali, un labirinto per scoprire la fotosintesi, un quiz sull’astronomia. I giochi della tradizione sono fonte inesauribile di spunti per approfondire le scienze in classe. Esempi pratici di giochi di ieri, oggi e domani da trasformare in innovative esperienze didattiche.

13:15 - 14:15
Lunch a buffet
14:30 - 16:00
Workshop - sessione 1
16:00 - 17:30
Workshop - sessione 2

Laboratori

Ora inizio Ora fine Titolo Descrizione
Sessione 1
14:30 16:00 Plant Science Box – alla scoperta delle scienze naturali
Primaria

Attività sperimentali pensate per accendere nei ragazzi la curiosità verso le scienze naturali e il mondo che ci circonda. Attraverso le esperienze proposte, l’uso di semplici strumenti scientifici, l’osservazione degli esiti e importanti momenti di condivisione, i ragazzi formulano ipotesi e imparano ad esporle e verificarle, facendo propria la metodologia scientifica.

Marta Vallino, ricercatrice Istituto per la protezione sostenibile delle piante – CNR

14:30 16:00 Apprendimento multisensoriale: weDRAW
Primaria

In questo laboratorio affronteremo il ruolo dell’integrazione multisensoriale nell’apprendimento durante le fasi di sviluppo dei bambini. Verranno presentate le tecnologie sviluppate con il progetto weDRAW che hanno lo scopo di integrare l’insegnamento  con l’utilizzo di più modalità sensoriali e di rendere la didattica inclusiva.

Luigi Cuturi, ricercatore IIT- Istituto Italiano di tecnologia

14:30 16:00 Science in a box - Luce e Colore
Secondaria di 1° grado

Una serie di esperimenti mostrano curiosi fenomeni legati alla luce e al nostro sistema di visione occhio-cervello. Tra interrogativi, spunti di riflessione, prove e discussioni, rispondiamo insieme ad alcune importanti domande: cosa è la luce? Come e perché vediamo e percepiamo le forme e i colori? Come la luce interagisce con la materia?

Alessandro Farini, ricercatore Istituto Nazionale Ottica – CNR

14:30 16:00 Le scienze in laboratorio… senza laboratorio di scienze
Secondaria di 1° grado
posti esauriti

La nostra motivazione… motiva gli alunni, la nostra competenza li accompagna nel cammino vero le competenze. Attraverso attività di sperimentazione diretta, gli insegnanti verranno guidati ad una didattica laboratoriale indipendente da uno spazio fisico attrezzato, che garantisce l’opportunità di valorizzare le potenzialità dei ragazzi e le loro specifiche caratteristiche.

Michele Marcaccio, docente e autore DEA SCUOLA

14:30 16:00 Robotica educativa
Secondaria di 1° grado

Attività di formazione in modalità laboratorio/azione per un primo approccio operativo alla robotica educativa attraverso l’utilizzo di robot programmabili in ambiente derivato da Scratch. Le attività sono spendili sia all’interno del programma di matematica che di scienze.

Massimo Bubani, docente e autore DEA SCUOLA

14:30 16:00 Insegnare le Scienze con Minecraft Education Edition
Secondaria di 1° grado

È possibile rendere un gioco uno strumento didattico? Minecraft Education Edition è una piattaforma per l’insegnamento/apprendimento che permette di creare percorsi didattici innovativi in cui gli studenti apprendono esplorando, ricercando e costruendo, è uno strumento che stimola la creatività, la collaborazione e il problem solving. Durante il workshop verranno presentati esempi di lezioni di scienze che i docenti potranno sperimentare in prima persona.

Davide Di Camillo, Microsoft

14:30 16:00 Balle Spaziali - Tutto ciò che sappiamo, ma non dovremmo sapere, sullo spazio
Secondaria di 2° grado

Nel corso dei secoli, sullo Spazio, ne abbiamo sentite tante. Ma sono tutte vere? Una carrellata di falsi miti, leggende metropolitane e abbagli degli scienziati per fare un po’ di chiarezza sulle cose che conosciamo ma che non dovremmo conoscere, perché sbagliate. Per scoprire insieme come la realtà sia molto più affascinante della fantasia.

Luca Perri, astrofisico, divulgatore scientifico

14:30 16:00 STEMFORYOUTH : Scienza e tecnologia a misura di adolescente
Secondaria di 2° grado

STEMFORYOUTH si propone di ampliare la visione degli studenti sulle opportunità lavorative offerte dalle competenze scientifiche, dall’utilizzo delle competenze di analisi dati nel marketing, nella bioinformatica e nella cyber security, alla chimica del cibo, delle droghe e dello sport, alle riflessioni filosofiche alla base dell’etica della medicina. Il workshop sarà organizzato in una parte teorica e una pratica in cui attraverso un gioco argomentativo si imparerà a dibattere su temi medico-scientifici caratterizzati da una forte componente etica.

Alessandro Vitale, divulgatore scientifico e project manager di Stem for Youth

14:30 16:00 A scuola…Investighiamo
Secondaria di 2° grado

Il workshop sarà organizzato in modo che i docenti in prima persona provino  una attività sperimentale secondo IBSE l’Inquiry Based Science Education, una metodologia innovativa, la cui validità è riconosciuta a livello europeo, nell’ insegnamento delle scienze e per il raggiungimento delle competenze non solo disciplinari, ma di cittadinanza.

Rosa Roberto, docente ANISN

Sessione 2
16:00 17:30 Plant Science Box – alla scoperta delle scienze naturali
Primaria

Attività sperimentali pensate per accendere nei ragazzi la curiosità verso le scienze naturali e il mondo che ci circonda. Attraverso le esperienze proposte, l’uso di semplici strumenti scientifici, l’osservazione degli esiti e importanti momenti di condivisione, i ragazzi formulano ipotesi e imparano ad esporle e verificarle, facendo propria la metodologia scientifica.

Marta Vallino, ricercatrice Istituto per la protezione sostenibile delle piante – CNR

16:00 17:30 Apprendimento multisensoriale: weDRAW
Primaria, Secondaria di 1° grado

In questo laboratorio affronteremo il ruolo dell’integrazione multisensoriale nell’apprendimento durante le fasi di sviluppo dei bambini. Verranno presentate le tecnologie sviluppate con il progetto weDRAW che hanno lo scopo di integrare l’insegnamento  con l’utilizzo di più modalità sensoriali e di rendere la didattica inclusiva.

Luigi Cuturi, ricercatore IIT- Istituto Italiano di tecnologia

16:00 17:30 Science in a box - Luce e Colore
Secondaria di 1° grado
posti esauriti

Una serie di esperimenti mostrano curiosi fenomeni legati alla luce e al nostro sistema di visione occhio-cervello. Tra interrogativi, spunti di riflessione, prove e discussioni, rispondiamo insieme ad alcune importanti domande: cosa è la luce? Come e perché vediamo e percepiamo le forme e i colori? Come la luce interagisce con la materia?

Alessandro Farini, ricercatore Istituto Nazionale Ottica – CNR

16:00 17:30 Le scienze in laboratorio… senza laboratorio di scienze
Secondaria di 1° grado

La nostra motivazione… motiva gli alunni, la nostra competenza li accompagna nel cammino vero le competenze. Attraverso attività di sperimentazione diretta, gli insegnanti verranno guidati ad una didattica laboratoriale indipendente da uno spazio fisico attrezzato, che garantisce l’opportunità di valorizzare le potenzialità dei ragazzi e le loro specifiche caratteristiche.

Michele Marcaccio, docente e autore DEA SCUOLA

16:00 17:30 Robotica educativa
Secondaria di 1° grado

Attività di formazione in modalità laboratorio/azione per un primo approccio operativo alla robotica educativa attraverso l’utilizzo di robot programmabili in ambiente derivato da Scratch. Le attività sono spendili sia all’interno del programma di matematica che di scienze.

Massimo Bubani, docente e autore DEA SCUOLA

16:00 17:30 Insegnare le Scienze con Minecraft Education Edition
Primaria, Secondaria di 1° grado
posti esauriti

È possibile rendere un gioco uno strumento didattico? Minecraft Education Edition è una piattaforma per l’insegnamento/apprendimento che permette di creare percorsi didattici innovativi in cui gli studenti apprendono esplorando, ricercando e costruendo, è uno strumento che stimola la creatività, la collaborazione e il problem solving. Durante il workshop verranno presentati esempi di lezioni di scienze che i docenti potranno sperimentare in prima persona.

Davide Di Camillo, Microsoft

16:00 17:30 Balle Spaziali - Tutto ciò che sappiamo, ma non dovremmo sapere, sullo spazio
Secondaria di 2° grado

Nel corso dei secoli, sullo Spazio, ne abbiamo sentite tante. Ma sono tutte vere? Una carrellata di falsi miti, leggende metropolitane e abbagli degli scienziati per fare un po’ di chiarezza sulle cose che conosciamo ma che non dovremmo conoscere, perché sbagliate. Per scoprire insieme come la realtà sia molto più affascinante della fantasia.

Luca Perri, astrofisico, divulgatore scientifico

 

16:00 17:30 STEMFORYOUTH : Scienza e tecnologia a misura di adolescente
Secondaria di 2° grado

STEMFORYOUTH si propone di ampliare la visione degli studenti sulle opportunità lavorative offerte dalle competenze scientifiche, dall’utilizzo delle competenze di analisi dati nel marketing, nella bioinformatica e nella cyber security, alla chimica del cibo, delle droghe e dello sport, alle riflessioni filosofiche alla base dell’etica della medicina. Il workshop sarà organizzato in una parte teorica e una pratica in cui attraverso un gioco argomentativo si imparerà a dibattere su temi medico-scientifici caratterizzati da una forte componente etica.

Alessandro Vitale, divulgatore scientifico e project manager di Stem for Youth

16:00 17:30 A scuola…Investighiamo
Secondaria di 2° grado
posti esauriti

Il workshop sarà organizzato in modo che i docenti in prima persona provino  una attività sperimentale secondo IBSE l’Inquiry Based Science Education, una metodologia innovativa, la cui validità è riconosciuta a livello europeo, nell’ insegnamento delle scienze e per il raggiungimento delle competenze non solo disciplinari, ma di cittadinanza.

Rosa Roberto, docente ANISN

 


Esonero Ministeriale concesso

De Agostini Scuola è un Ente Formatore accreditato per la formazione del personale della Scuola ai sensi della Direttiva Ministeriale n. 90/2003-Prot. n. A00DGPER.6979.
Al termine dell'incontro verrà rilasciato l'attestato di partecipazione.


Con la partecipazione di
  • AISN
  • CNR
  • IIT
  • Fondazione Veronesi
  • WeDraw
  • Ospedale San Raffaele
  • Fosforo
In collaborazione con
  • Ricola
  • Acqua

Informazioni

Ecco tutte le informazioni e i contatti

Nicolaus Hotel

Indirizzo: Via Cardinale Agostino Ciasca, 27 - Bari

Indicazioni