• Convegno di Scienze Motorie dedicato ai docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado
    10 aprile 2018, Castel San Pietro Terme

Educare al Movimento 2018

Innovazioni e strumenti didattici per garantire attività inclusive, educative e coinvolgenti

10 aprile 2018

Centro Congressi Artemide, viale delle Terme, 862 - Castel San Pietro Terme (BO)

09:00 - 09:30
REGISTRAZIONE PARTECIPANTI
09:30 - 09:50
SALUTI ISTITUZIONALI
09:50 - 10:20
TESTIMONIANZA ATLETA PARALIMPICO - Cecilia Camellini
10:20 - 11:00
BENEFICI DELL’ATTIVITÀ FISICA E DELLO SPORT PER LO SVILUPPO COGNITIVO DEI RAGAZZI - Francesca Vitali

Fare sport e attività fisica durante le ore di Educazione fisica a scuola serve a migliorare non solo la salute ma anche le capacità cognitive e le cosiddette ‘funzioni esecutive’. Fra le funzioni esecutive che l’attività fisica migliora ci sono le abilità di controllare l’attenzione, di rielaborare le informazioni, di pianificare un obiettivo da raggiungere, di essere mentalmente flessibili. Queste funzioni esecutive non riguardano soltanto l’uso di capacità cognitive, ma giocano un ruolo importante anche nel controllo delle emozioni e delle proprie azioni nella vita di ogni giorno.

Francesca Vitali, docente Università di Verona

11:00 - 11:40
APPRENDIMENTO MOTORIO: TIPOLOGIE, SISTEMI E STRUMENTI DI VALUTAZIONE- AUTOVALUTAZIONE IN FUNZIONE DELL’INDIVIDUALIZZAZIONE DELL’INSEGNAMENTO - Valter Durigon

Il controllo dei risultati dell’apprendimento costituisce una fase fondamentale del processo di insegnamento. Accanto ai test e ad altri strumenti di valutazione di tipo soggettivo utilizzati normalmente dagli insegnanti di educazione fisica e dagli allenatori, un ruolo fondamentale per valenze educative e formative è ricoperto dall’autovalutazione.
L’autovalutazione consente all’allievo di appropriarsi sempre più autonomamente dei processi di apprendimento personali, favorisce l’organizzazione autonoma delle attività, la comprensione dei criteri di riuscita ed il transfer delle operazioni o delle strategie utilizzate per un determinato compito a circostanze nuove.

Valter Durigon, docente Università di Verona

11:40 - 12:00
COFFEE BREAK
12:00 - 12:40
LA DIDATTICA SITUAZIONALE: CIRCOLARITÀ DEGLI APPRENDIMENTI E COSTRUZIONE DELLE COMPETENZE - Cesare Beltrami

L’educazione motoria e sportiva, attraverso la ricerca di obiettivi specifici, con le sue proposte di attività motorie, di gioco e di sport coinvolge la persona nella sua totalità. La ricerca in campo pedagogico e metodologico consente oggi, con azioni didattiche mirate, di sovrapporre alla tradizionale programmazione disciplinare forme sempre più concrete di attivazione di percorsi valoriali che stimolino nel soggetto: la conoscenza, la progettualità, l’espressività, le capacità relazionali e valoriali.

Cesare Beltrami, Direttore Scientifico della Scuola Regionale dello Sport Coni Lombardia

12:40 - 13:00
SPAZIO ALLE DOMANDE
13:00 - 14:00
PAUSA PRANZO
14:00 - 15:30
WORKSHOP E LABORATORI - SESSIONE 1
15:30 - 17:00
WORKSHOP E LABORATORI - SESSIONE 2
17:00 - 17:00
Termine lavori

Laboratori

Ora inizio Ora fine Titolo Descrizione
Sessione 1
14:00 15:30 Lavorare in gruppo, apprendimento esperienziale
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Utilizzare la consapevolezza e la metodologia esperienziale per generare cambiamenti di tipo attitudinale. Durante il laboratorio saranno sperimentate metodologie utili alla gestione efficace del gruppo per favorire il raggiungimento delle migliori prestazioni sportive e psicofisiche.

Alessandro Mora, formatore CONI

14:00 15:30 L'uso delle tecnologie per innovare la didattica in palestra
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Presentazione degli strumenti didattici tecnologici, sperimentati durante le ore di Scienze Motorie/Educazione Fisica in palestra.  Dal cardiofrequenzimetro al GPS, dal contapassi allo smartphone, dall’app per i compiti/esercizi a casa alla Go pro. Tecnologia e didattica a supporto del movimento e dei corretti stili di vita.

Nicola Lovecchio, docente Università di Milano

14:00 15:30 Transfer e metastrategie: la trasferibilità delle abilità e delle competenze tra diverse discipline sportive
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Le abilità individuali (tecniche) possiedono caratteri di specificità che le rendono strettamente correlate a una particolare disciplina sportiva; esistono tuttavia dei processi di natura cognitiva e motoria (transfer) che consentono di trasferire le conoscenze e le abilità da uno sport e l’altro.

Valter Durigon, docente Università di Verona

14:00 15:30 Sitting Volley - Sport e Inclusione
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Sitting Volley è uno sport inclusivo derivato dalla pallavolo, adattato per la pratica sportiva delle persone con disabilità. Consiste in una pallavolo giocata stando seduti sul pavimento, con il campo più piccolo e con la rete più bassa. Sarà analizzata la storia dello sport, le regole e i benefici che portano ai loro praticanti.

Amauri Ribeiro, Direttore Tecnico e CT federale di Sitting Volley

Massimo Beretta, Team Manager nazionale Sitting Volley

14:00 15:30 Il Tchoukball uno sport per tutti
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Il Tchoukball è uno sport di squadra ideato dal dott. Brandt che afferma: “L’obiettivo delle attività fisiche umane non è di costruire campioni, ma piuttosto di contribuire alla costruzione di una società migliore”. Per la sua valenza educativa nel 2001 è stato dichiarato dall’ONU “sport a sostegno della fratellanza”. L’intervento prevede percorsi teorico pratici originali e metodologie di gruppo/i inserite in un percorso veloce di conoscenza del gioco e di socializzazione.

Giovanni Tomassetti, docente scuola secondaria

Sessione 2
15:30 17:00 Lavorare in gruppo, apprendimento esperienziale
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Utilizzare la consapevolezza e la metodologia esperienziale per generare cambiamenti di tipo attitudinale. Durante il laboratorio saranno sperimentate metodologie utili alla gestione efficace del gruppo per favorire il raggiungimento delle migliori prestazioni sportive e psicofisiche.

Alessandro Mora, formatore CONI

15:30 17:00 L'uso delle tecnologie per innovare la didattica in palestra
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Presentazione degli strumenti didattici tecnologici, sperimentati durante le ore di Scienze Motorie/Educazione Fisica in palestra.  Dal cardiofrequenzimetro al GPS, dal contapassi allo smartphone, dall’app per i compiti/esercizi a casa alla Go pro. Tecnologia e didattica a supporto del movimento e dei corretti stili di vita.

Nicola Lovecchio, docente Università di Milano

15:30 17:00 Transfer e metastrategie: la trasferibilità delle abilità e delle competenze tra diverse discipline sportive
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Le abilità individuali (tecniche) possiedono caratteri di specificità che le rendono strettamente correlate a una particolare disciplina sportiva; esistono tuttavia dei processi di natura cognitiva e motoria (transfer) che consentono di trasferire le conoscenze e le abilità da uno sport e l’altro.

Valter Durigon, docente Università di Verona

15:30 17:00 Sitting Volley - Sport e Inclusione
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Sitting Volley è uno sport inclusivo derivato dalla pallavolo, adattato per la pratica sportiva delle persone con disabilità. Consiste in una pallavolo giocata stando seduti sul pavimento, con il campo più piccolo e con la rete più bassa. Sarà analizzata la storia dello sport, le regole e i benefici che portano ai loro praticanti.

Amauri Ribeiro, Direttore Tecnico e CT federale di Sitting Volley

Massimo Beretta, Team Manager nazionale Sitting Volley

15:30 17:00 Il Tchoukball uno sport per tutti
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Il Tchoukball è uno sport di squadra ideato dal dott. Brandt che afferma: “L’obiettivo delle attività fisiche umane non è di costruire campioni, ma piuttosto di contribuire alla costruzione di una società migliore”. Per la sua valenza educativa nel 2001 è stato dichiarato dall’ONU “sport a sostegno della fratellanza”. L’intervento prevede percorsi teorico pratici originali e metodologie di gruppo/i inserite in un percorso veloce di conoscenza del gioco e di socializzazione.

Giovanni Tomassetti, docente scuola secondaria


Esonero Ministeriale concesso

De Agostini Scuola è un Ente Formatore accreditato per la formazione del personale della Scuola con decreto del 5/7/2013.
Al termine dell'incontro verrà rilasciato l'attestato di partecipazione.


In collaborazione con
  • Ricola
  • Acqua
  • Sportissimo

Informazioni

Ecco tutte le informazioni e i contatti

Centro Congressi Artemide

Indirizzo: viale delle Terme, 862 - Castel San Pietro Terme (BO)

Indicazioni