• Convegno di Scienze Motorie dedicato ai docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado
    27 marzo 2019, Torino

Educare al Movimento

Innovazioni e strumenti didattici per garantire attività inclusive, educative e coinvolgenti

27 marzo 2019

ITIS Pininfarina, Via A. Ponchielli, 16 - Moncalieri TO

SPORT E NEUROSCIENZE  DIDATTICA PER COMPETENZE
BENESSERE  GIOCO INCLUSIVO  MENTAL COACHING
VALUTAZIONE  NUOVE TECNOLOGIE  POSTUROLOGIA

Programma

09:00 - 09:30
Registrazione partecipanti
09:30 - 09:50
Saluti istituzionali
09:50 - 10:10
Testimonianza Atleta
10:10 - 11:00
NEUROSCIENZE E SPORT: Benefici delle attività motorie e sportive per lo sviluppo cognitivo - Francesca Vitali

I benefici dello sport per la salute possono essere molteplici. Lo sport può offrire ai più giovani possibilità di vivere esperienze piacevoli e divertenti, sfide alla propria portata che possono aumentare autostima e fiducia nelle proprie capacità motorie, migliorando l’umore. L’attività fisica e sportiva regolare, inoltre, può migliorare le capacità cognitive (come attenzione, memoria, apprendimento). Molti studi dimostrano come bambini e ragazzi che praticano attività fisica regolare e intensa abbiano non solo un miglioramento delle capacità cardiovascolari e cerebrali, ma anche migliori capacità logiche e matematiche, oltre che di lettura e comprensione di un testo scritto.

11:00 - 11:30
Coffee Break
11:30 - 12:10
VARIABILITÀ, TRANSFER, METASTRATEGIE A SOSTEGNO DELLA MULTILATERALITÀ E DELLA POLIVALENZA - Valter Durigon

Le abilità individuali (tecniche) possiedono caratteri di specificità che le rendono strettamente correlate ad una particolare disciplina sportiva; esistono tuttavia dei processi di natura cognitiva e motoria (transfer) che consentono di trasferire le conoscenze e le abilità da uno sport all’altro. La trasferibilità delle abilità e delle competenze tra le discipline sportive può essere maggiormente utilizzata in ambito scolastico. Recenti studi hanno dimostrato che atleti di alto livello, che da giovani hanno praticato attività sportive diverse prima di specializzarsi, necessitano di un minor numero di ore d’allenamento per raggiungere un determinato livello prestativo rispetto ad individui che non hanno maturato esperienze diversificate in altri sport.

12:10 - 12:50
Fisiologia evolutiva, valutazione e correzione posturale nelle diverse fasi di vita - Vincenzo Canali

Educare il movimento significa costruire i presupposti affinché le azioni svolte producano sinergie muscolari e non zone di compenso/dolore. Per ottenere un movimento stabile e ripetibile senza produrre traumi da carico iterativo, bisogna valutare i riflessi miotatici in contrazione ed estensione delle combinazioni muscolari dei principali movimenti di base (come ad esempio il camminare) rispetto a differenti atteggiamenti del corpo. Comprendere che gli atteggiamenti “viziati” e le posture scorrette hanno una precisa causa muscolare differente tra persona e persona, permette di proporre degli esercizi personalizzabili in alcuni dettagli in base alla zona di percezione dell’azione svolta: allungamento e/o contrazione.

12:50 - 14:00
LUNCH A BUFFET
14:00 - 15:30
WORKSHOP E LABORATORI I SESSIONE
15:30 - 17:00
WORKSHOP E LABORATORI II SESSIONE
17:00 - 17:00
CHIUSURA LAVORI

Laboratori

Ora inizio Ora fine Titolo Descrizione
Sessione 1
14:00 15:30 Dalla fase statica a quella dinamica e viceversa
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Sperimentiamo insieme l’esecuzione di semplici esercizi statici, con l’ausilio di piccoli attrezzi, di decubito reciproco tra i muscoli stabilizzatori ed i muscoli che intervengono nella dinamica. Proviamo a comprendere come il rapporto tra la fase statica/fase dinamica permetta di stabilire se il soggetto tenderà ad assumere atteggiamenti scorretti che sono la base degli infortuni e dei piccoli sovraccarichi iniziali di cui soffrono i bambini/adolescenti.

Vincenzo Canali, docente di educazione fisica

14:00 15:30 Danza Sportiva: Il movimento del corpo come mezzo per comunicare ed esprimersi, realizzarsi ed interagire, al ritmo della musica
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

La Danza Sportiva rispetto alle altre attività fisiche, possiede la capacità di unire e conciliare lo sviluppo motorio con quello espressivo ed emozionale, valorizza l’educazione integrale della persona, mirando a creare stili attenti al benessere fisico e sociale, educa all’eleganza e al rispetto dell’altro. Dopo una breve analisi della storia, le regole e le discipline di questo Sport, seguiranno alcune proposte metodologiche al fine di ottenere una buona sincronizzazione senso-motoria, realizzando una o più coreografie, combinazioni motorie in armonia con la musica, in gruppo o in coppia, attraverso la coordinazione di gesti, azioni, uso dello spazio, comunicazione, rispondenza al ritmo e al carattere del brano musicale.

Alessandra Valeri, campionessa Danza Sportiva

14:00 15:30 Il Tchoukball uno sport per tutti
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Il Tchoukball è uno sport di squadra ideato dal dott. Brandt che afferma: “L’obiettivo delle attività fisiche umane non è di costruire campioni, ma piuttosto di contribuire alla costruzione di una società migliore”. Per la sua valenza educativa nel 2001 è stato dichiarato dall’ONU “sport a sostegno della fratellanza”. L’intervento prevede percorsi teorico pratici originali e metodologie di gruppo/i inserite in un percorso veloce di conoscenza del gioco e di socializzazione.

Giovanni Tomassetti, docente scuola secondaria

14:00 15:30 Il mental coaching a supporto dell’insegnamento per relazioni efficaci e motivanti con gli studenti
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Qualsiasi comportamento umano dipende dalla spinta motivazionale. L’attività motoria e sportiva non sfugge a questa regola, anzi, sempre di più l’azione di insegnanti ed istruttori deve tener conto di questa importante dimensione. Di conseguenza un’efficace gestione del gruppo con un’attenzione particolare agli aspetti motivazionali, rappresenta un elemento indispensabile sia per il raggiungimento delle migliori prestazioni sportive che per il conseguimento di una corretta efficienza psicofisica. Il seminario ha l’obiettivo di fornire strategie concrete per migliorare la gestione della classe, per mantenere l’attenzione e la partecipazione dei ragazzi, per valorizzare ed allenare i loro talenti attraverso: la comunicazione e l’apprendimento esperienziale. L’intervento condurrà i partecipanti attraverso sperimentazioni pratiche del coaching.

Giulia Momoli, atleta professionista e mental coach

14:00 15:30 Sitting Volley - Sport e Inclusione
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Sitting Volley è uno sport inclusivo derivato dalla pallavolo, adattato per la pratica sportiva delle persone con disabilità. Consiste in una pallavolo giocata stando seduti sul pavimento, con il campo più piccolo e con la rete più bassa. Sarà analizzata la storia dello sport, le regole e i benefici che portano ai loro praticanti.

Amauri Ribeiro, Direttore Tecnico e CT federale di Sitting Volley

14:00 15:30 Usare le tecnologie nella didattica delle scienze motorie
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

La tecnologia può essere un aiuto per approfondire, comprendere e proporre alcuni contenuti dell’educazione fisica. Verranno presentati esperienza di in palestra, durante le ore di Scienze Motorie/Educazione Fisica. Esempi reali di uso di diverse tecnologie a
basso costo che hanno attivato gli studenti individualmente, a coppie o in piccoli gruppi per una didattica nuova e avvincente.

Nicola Lovecchio, docente Università degli Studi di Pavia e autore DeA Scuola
Max Spini, docente di Scienze Motorie e autore dell’App Fit4School

Sessione 2
15:30 17:00 Dalla fase statica a quella dinamica e viceversa
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Sperimentiamo insieme l’esecuzione di semplici esercizi statici, con l’ausilio di piccoli attrezzi, di decubito reciproco tra i muscoli stabilizzatori ed i muscoli che intervengono nella dinamica. Proviamo a comprendere come il rapporto tra la fase statica/fase dinamica permetta di stabilire se il soggetto tenderà ad assumere atteggiamenti scorretti che sono la base degli infortuni e dei piccoli sovraccarichi iniziali di cui soffrono i bambini/adolescenti.

Vincenzo Canali, docente di educazione fisica

15:30 17:00 Danza Sportiva: Il movimento del corpo come mezzo per comunicare ed esprimersi, realizzarsi ed interagire, al ritmo della musica
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

La Danza Sportiva rispetto alle altre attività fisiche, possiede la capacità di unire e conciliare lo sviluppo motorio con quello espressivo ed emozionale, valorizza l’educazione integrale della persona, mirando a creare stili attenti al benessere fisico e sociale, educa all’eleganza e al rispetto dell’altro. Dopo una breve analisi della storia, le regole e le discipline di questo Sport, seguiranno alcune proposte metodologiche al fine di ottenere una buona sincronizzazione senso-motoria, realizzando una o più coreografie, combinazioni motorie in armonia con la musica, in gruppo o in coppia, attraverso la coordinazione di gesti, azioni, uso dello spazio, comunicazione, rispondenza al ritmo e al carattere del brano musicale.

Alessandra Valeri, campionessa Danza Sportiva

15:30 17:00 Il Tchoukball uno sport per tutti
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Il Tchoukball è uno sport di squadra ideato dal dott. Brandt che afferma: “L’obiettivo delle attività fisiche umane non è di costruire campioni, ma piuttosto di contribuire alla costruzione di una società migliore”. Per la sua valenza educativa nel 2001 è stato dichiarato dall’ONU “sport a sostegno della fratellanza”. L’intervento prevede percorsi teorico pratici originali e metodologie di gruppo/i inserite in un percorso veloce di conoscenza del gioco e di socializzazione.

Giovanni Tomassetti, docente scuola secondaria

15:30 17:00 Il mental coaching a supporto dell’insegnamento per relazioni efficaci e motivanti con gli studenti
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Qualsiasi comportamento umano dipende dalla spinta motivazionale. L’attività motoria e sportiva non sfugge a questa regola, anzi, sempre di più l’azione di insegnanti ed istruttori deve tener conto di questa importante dimensione. Di conseguenza un’efficace gestione del gruppo con un’attenzione particolare agli aspetti motivazionali, rappresenta un elemento indispensabile sia per il raggiungimento delle migliori prestazioni sportive che per il conseguimento di una corretta efficienza psicofisica. Il seminario ha l’obiettivo di fornire strategie concrete per migliorare la gestione della classe, per mantenere l’attenzione e la partecipazione dei ragazzi, per valorizzare ed allenare i loro talenti attraverso: la comunicazione e l’apprendimento esperienziale. L’intervento condurrà i partecipanti attraverso sperimentazioni pratiche del coaching.

Giulia Momoli, atleta professionista e mental coach

15:30 17:00 Sitting Volley - Sport e Inclusione
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Sitting Volley è uno sport inclusivo derivato dalla pallavolo, adattato per la pratica sportiva delle persone con disabilità. Consiste in una pallavolo giocata stando seduti sul pavimento, con il campo più piccolo e con la rete più bassa. Sarà analizzata la storia dello sport, le regole e i benefici che portano ai loro praticanti.

Amauri Ribeiro, Direttore Tecnico e CT federale di Sitting Volley

15:30 17:00 Usare le tecnologie nella didattica delle scienze motorie
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

La tecnologia può essere un aiuto per approfondire, comprendere e proporre alcuni contenuti dell’educazione fisica. Verranno presentati esperienza di in palestra, durante le ore di Scienze Motorie/Educazione Fisica. Esempi reali di uso di diverse tecnologie a
basso costo che hanno attivato gli studenti individualmente, a coppie o in piccoli gruppi per una didattica nuova e avvincente.

Nicola Lovecchio, docente Università degli Studi di Pavia e autore DeA Scuola
Max Spini, docente di Scienze Motorie e autore dell’App Fit4School


I relatori del convegno di Scienze motorie 2019 a Torino

Esonero Ministeriale concesso

De Agostini Scuola è un Ente Formatore accreditato per la formazione del personale della Scuola ai sensi della Direttiva Ministeriale n. 90/2003-Prot. n. A00DGPER.6979.
Al termine dell'incontro verrà rilasciato l'attestato di partecipazione.


In collaborazione con
  • CONI Scuola dello Sport
  • Decathlon
  • Google for Education
  • CampuStore
  • Lenovo
  • Ricola
  • CESEDI
  • Città metropolitana di Torino

Informazioni

Ecco tutte le informazioni e i contatti

ITIS Pininfarina

Indirizzo: Via A. Ponchielli, 16 - Moncalieri TO

Indicazioni