Motivare Coinvolgere Divertire con la Matematica

La formazione matematica per l’educazione alla cittadinanza:
strategie didattiche per il coinvolgimento attivo e inclusivo degli studenti

14 febbraio 2019

Centro Congressi Giovanni XXIII, Via Papa Giovanni XXIII, 106 - Bergamo

Programma

08:30 - 09:30
Registrazione partecipanti
09:30 - 09:45
Saluti Istituzionali
09:45 - 10:00
Ti occupi di… ? Matematica - Luca Perri

Che cos’hanno in comune un make up artist, un ornitologo, un responsabile della sicurezza in uno stadio e un wedding planner?
Ovviamente la Matematica!
Scopriamo insieme come questa disciplina possa essere d’aiuto a numerosi professionisti di ogni settore.

10:00 - 10:45
La formazione matematica per l’educazione alla cittadinanza - Rosetta Zan

La nostra Costituzione assegna alla scuola l’insostituibile funzione pubblica di contribuire alla formazione di ogni persona e alla crescita civile e sociale del Paese.
Il tema dello sviluppo delle cosiddette competenze di cittadinanza in ambito scolastico è particolarmente attuale nella società di oggi, afflitta da fenomeni di scarsa assunzione di responsabilità, d’intolleranza e di prevaricazione.
L’insegnamento della matematica, attraverso attività che valorizzano i processi tipici della disciplina quali l’argomentazione e la risoluzione di problemi, rappresenta un contesto naturale per educare all’ascolto attento e critico dell’altro, a un confronto basato sul riferimento ad argomenti pertinenti e rilevanti, ma anche all’assunzione della responsabilità di processi decisionali, allo sviluppo della determinazione nel perseguire i propri obiettivi, all’interpretazione del fallimento.

10:45 - 11:10
Coffee break
11:10 - 11:40
Spunti per una didattica della matematica per competenze - Massimo Esposito

Il tema della didattica per competenze e dei relativi strumenti non è certo nuovo. Il motivo per cui esso è ancora al centro di discussioni e di confronti all’interno della comunità professionale degli insegnanti risiede nella difficoltà ad abbandonare – almeno in parte – un modo di fare scuola consolidato, familiare, che appartiene alla memoria sia individuale che collettiva.
Nel corso dell’intervento verranno forniti spunti, suggerimenti e indicazioni per possibili percorsi di lavoro.

11:40 - 12:00
La certificazione delle competenze digitali a scuola - Google trainers

Sviluppare l’alfabetizzazione digitale dei docenti attraverso l’uso della piattaforma Google Suite For Education per realizzare e condividere documenti didattici, creare e gestire aule virtuali, valutare, monitorare, includere e seguire tutti gli studenti.

12:00 - 13:00
Facciamo il punto con... - Paola Morando, Leonardo Sasso

Se tu avessi la possibilità di rivolgere una domanda a Paola Morando (per il primo grado) o a Leonardo Sasso (per il secondo grado), che cosa chiederesti?
Nella mail di conferma dell’avvenuta iscrizione, clicca sul link dedicato e compila il modulo per formulare una domanda al relatore. Le domande più curiose e interessanti troveranno risposta durante l’incontro.

13:00 - 14:00
Lunch
14:00 - 15:30
Workshop e laboratori - prima sessione
15:30 - 17:00
Workshop e laboratori - seconda sessione
17:00 - 17:00
Termine lavori

Laboratori

Ora inizio Ora fine Titolo Descrizione
Sessione 1
14:00 15:30 “Competenza” in Matematica: una rete da riempire
Secondaria di 1° grado

La parola “competenza” è diventata una delle parole chiave nella scuola. La sfida per l’insegnante (di matematica in particolare) resta quella di darle un significato concreto, ancorato ai contenuti disciplinari e ai processi specifici che la matematica sviluppa negli allievi da oltre duemila anni. L’intervento presenta l’impianto e le funzionalità della piattaforma digitale DeA Scuola strutturata sui Traguardi per lo sviluppo delle competenze e gli Obiettivi di apprendimento previsti al termine del percorso scolastico di primo grado.

Giorgio Bolondi, docente Libera Università di Bolzano

14:00 15:30 PLAY FOR MATH: giocando si impara! Progetti ludico-didattici a supporto e integrazione dell’insegnamento tradizionale
Secondaria di 1° grado
posti esauriti

Il gioco, scardinando la consueta relazione docente-discente, stimola gli studenti a partecipare e offre un’occasione unica per l’autovalutazione, permettendo al tempo stesso di focalizzare concetti, porre domande e consolidare competenze. Il laboratorio propone agli insegnanti alcune attività ludiche, facilmente replicabili in classe, che permettono di ripassare argomenti curricolari superando la naturale diffidenza degli studenti verso la matematica. Inoltre verranno forniti spunti e suggerimenti per costruire nuovi giochi su tematiche proposte dai partecipanti.

Paola Morando, docente Università di Milano

14:00 15:30 La realtà attraverso la lente della matematica
Secondaria di 1° grado

Il mondo che ci circonda può dare spunti per una didattica efficace e motivante strettamente connessa alla realtà. Il workshop mostra come la matematica si impara anche sbirciando fuori dalla finestra dell’aula e può fornirci gli strumenti di base per una corretta interpretazione di ciò che ci circonda.

Luigi Ferrando, autore DeA Scuola

14:00 15:30 Obiettivi dell'educazione matematica
Secondaria di 1° grado

Nel workshop discuteremo di quali obiettivi si pone e si dovrebbe porre l’educazione matematica, con particolare attenzione a quelli che ci proponiamo al termine del primo ciclo scolastico. Valuteremo quanto e come questi obiettivi vengano o meno raggiunti e le cause delle eventuali difficoltà didattiche.

Pietro Di Martino, docente Università di Pisa – Presidente UMI-CIIM

14:00 15:30 Dalle cantonate matematiche ai giochi di prestigio
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado
posti esauriti

Può un essere razionale come un matematico compiere errori di calcolo e trarne addirittura dei vantaggi? Sì, ma non ha bisogno di giochi di prestigio! Anzi, sono i prestigiatori ad aver bisogno della matematica! Nel workshop individueremo insieme strumenti e attività didattiche utili a migliorare l’apprendimento di concetti matematici in maniera ludica e divertente.

Luca Perri, divulgatore scientifico e autore DeA Scuola

14:00 15:30 La seconda prova dell’esame di Stato per il Liceo scientifico
Secondaria di 2° grado
posti esauriti

Il Decreto Legislativo 62/2017 ha profondamente rinnovato la struttura e l’impostazione dell’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione. Nel corso del workshop verrà effettuata una panoramica sulle novità più significative e sul loro impatto in relazione al lavoro dei docenti e delle commissioni d’esame; si terrà poi una sessione di lavori di gruppo su esempi di seconda prova per il liceo scientifico, mettendoli in relazione con i Quadri di riferimento e le griglie di valutazione.

Massimo Esposito, Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione – MIUR

N.B.: solo per i docenti del Liceo scientifico

14:00 15:30 Piega, spiega e apprendi: origami in matematica
Secondaria di 2° grado
posti esauriti

Le attività con gli origami danno l’occasione di coinvolgere la classe in modo completamente diverso: la piega su carta permette non solo di visualizzare, ma anche di toccare con mano alcuni contenuti astratti. La classe, tramite l’esperienza ludica, potrà così partecipare attivamente alla scoperta e al consolidamento di argomenti curriculari. Le pieghe origami, analogamente alle costruzioni euclidee, sono regolate da un sistema assiomatico: è quindi possibile utilizzare gli origami per trattare con rigore argomenti matematici propri di ogni ordine scolastico.

Maria Luisa Spreafico, docente Politecnico di Torino

14:00 15:30 Difficoltà in matematica: strategie per il recupero
Secondaria di 2° grado
posti esauriti

La matematica è una delle discipline scolastiche in cui si manifestano le difficoltà maggiori e spesso l’intervento di recupero non risulta efficace, nonostante le risorse impiegate.
Questo workshop intende proporre ai docenti riflessioni, strategie e materiali per meglio individuare le difficoltà degli allievi e per organizzare l’intervento di recupero in modo mirato. Tali strumenti suggeriscono anche azioni didattiche per la prevenzione delle difficoltà.

Rosetta Zan, già docente Università di Pisa

14:00 15:30 La fisica che non ti aspetti
Secondaria di 2° grado

La fisica è una disciplina fondamentale per interpretare i fenomeni che ci circondano; spesso gli studenti la trovano astratta, di difficile comprensione o poco interessante. Per percepire la bellezza della fisica, bisogna comprenderne il senso: la fisica infatti non è mai quello che sembra a prima vista. Come aiutare gli studenti a pensare con la fisica? Nel seminario verranno proposte attività didattiche e videoesperimenti per rendere la fisica divertente, interessante e collegata alla realtà.

Elia BombardelliFranco Bocci, Giovanna Malegori autori DeA Scuola

N.B.: solo per i docenti del primo biennio del Liceo Scientifico

Sessione 2
15:30 17:00 Tinkering e apprendimento creativo
Secondaria di 1° grado

Letteralmente “tinkering” significa “armeggiare” o “rattoppare”. Da movimento “informale” o fenomeno spontaneo oggi è una vera e propria metodologia di apprendimento. Il workshop offre l’opportunità di sperimentare attività facilmente replicabili in classe che valorizzano la creatività. In questo approccio l’insegnante può essere definito come un “facilitatore”, non tanto perché rende l’attività più semplice, quanto piuttosto perché garantisce uno svolgimento sicuro delle attività del laboratorio e incoraggia i partecipanti a sperimentare e a esplorare.

Andrea Ferraresso, autore DeA Scuola

15:30 17:00 Insegnare la matematica tra regole e perché
Secondaria di 1° grado

Le Indicazioni Nazionali per il primo ciclo sottolineano l’importanza di promuovere negli allievi una visione della matematica “non ridotta a un insieme di regole da memorizzare e applicare”. Ma perché questa visione è considerata negativa? E come si costruisce negli allievi?
In questo workshop si daranno risposte a tali domande, riflettendo sulle implicazioni di un insegnamento che dà molto spazio alle “regole”. Si presenterà quindi un approccio alternativo che mette in primo piano i “perché” dei fatti matematici che si insegnano e i processi tipici della matematica: affrontare e risolvere problemi, argomentare, definire.

Rosetta Zan, già docente Università di Pisa

15:30 17:00 Piega, spiega e apprendi: origami in matematica
Secondaria di 1° grado

Le attività con gli origami danno l’occasione di coinvolgere la classe in modo completamente diverso: la piega su carta permette non solo di visualizzare, ma anche di toccare con mano alcuni contenuti astratti. La classe, tramite l’esperienza ludica, potrà così partecipare attivamente alla scoperta e al consolidamento di argomenti curriculari. Le pieghe origami, analogamente alle costruzioni euclidee, sono regolate da un sistema assiomatico: è quindi possibile utilizzare gli origami per trattare con rigore argomenti matematici propri di ogni ordine scolastico.

Maria Luisa Spreafico, docente Politecnico di Torino

15:30 17:00 Le competenze digitali – Google Suite for Education
Secondaria di 1° grado, Secondaria di 2° grado

Il protocollo d’intesa di agosto 2017 tra Google e il MIUR promuove l’alfabetizzazione digitale e l’uso consapevole delle tecnologie a scuola.
Il laboratorio propone attività didattiche collaborative per la condivisione delle risorse e per l’acquisizione di strumenti utili a facilitare la comunicazione con e tra gli studenti.

Google trainers

15:30 17:00 Errori e valutazione in matematica
Secondaria di 2° grado
posti esauriti

Nel workshop rifletteremo sugli errori in matematica, sulla loro funzionalità in chiave didattica e sul loro utilizzo nella valutazione. Saranno proposte diverse attività laboratoriali che faranno da introduzione alle discussioni.

Pietro Di Martino, docente Università di Pisa – Presidente UMI-CIIM

15:30 17:00 “Competenza” in Matematica: una rete da riempire
Secondaria di 2° grado

La parola “competenza” è diventata una delle parole chiave nella scuola. La sfida per l’insegnante (di matematica in particolare) resta quella di darle un significato concreto, ancorato ai contenuti disciplinari e ai processi specifici che la matematica sviluppa negli allievi da oltre duemila anni. L’intervento presenta l’impianto e le funzionalità della piattaforma digitale DeA Scuola strutturata sui Traguardi per lo sviluppo delle competenze e gli Obiettivi di apprendimento previsti al termine del percorso scolastico di secondo grado.

Giorgio Bolondi, docente Libera Università di Bolzano

15:30 17:00 GeoGebra, competenze e Prove INVALSI
Secondaria di 2° grado
posti esauriti

La didattica che un uso accorto di GeoGebra veicola è in forte sintonia con i traguardi delle indicazioni ministeriali e con le richieste delle Prove INVALSI a proposito delle competenze matematiche che gli studenti dovrebbero possedere al termine del ciclo di studi di secondo grado.  Il workshop intende suggerire alcune proposte di lavoro per costruire, mantenere e riorganizzare in sistemi più ampi quelle conoscenze e abilità su cui si fonda la competenza matematica e in base alle quali sono formulati i quesiti INVALSI.

Pierangela Accomazzo, formatrice GeoGebra Institute di Torino

15:30 17:00 Metodologie didattiche innovative per l’utilizzo della calcolatrice grafica in classe e all’esame
Secondaria di 2° grado

La calcolatrice grafica (non CAS) può essere un valido aiuto in sede d’esame, perché permette di controllare calcoli e di visualizzare rapidamente grafici, evitando così agli studenti errori inutili.
I partecipanti al workshop potranno lavorare sulle calcolatrici grafiche che verranno distribuite durante l’incontro e scoprirne i vantaggi dell’uso.

Formatori CampuStore

N.B.: solo per i docenti del Liceo scientifico

15:30 17:00 Quadri di riferimento, Indicazioni nazionali ed esame di Stato per il Liceo scientifico
Secondaria di 2° grado

Riflettere sui Quadri di riferimento e sulle griglie di valutazione per la redazione e lo svolgimento della seconda prova scritta dell’esame di Stato per il Liceo scientifico mettendoli in relazione con le già pubblicate Indicazioni nazionali per progettare percorsi didattici volti alla preparazione della prova d’esame.
Il workshop propone spunti basati su una didattica di tipo laboratoriale e per problemi per rendere gli studenti artefici del processo di apprendimento.

Leonardo Sasso, autore DeA Scuola
Claudio Zanone, autore DeA Scuola


I relatori del convegno di Matematica 2019 a Bergamo

Esonero Ministeriale concesso

De Agostini Scuola è un Ente Formatore accreditato per la formazione del personale della Scuola ai sensi della Direttiva Ministeriale n. 90/2003-Prot. n. A00DGPER.6979.
Al termine dell'incontro verrà rilasciato l'attestato di partecipazione.


In collaborazione con
  • CampuStore
  • Google for Education
  • Lenovo
  • Texas Instruments
  • Ricola

Informazioni

Ecco tutte le informazioni e i contatti

Centro Congressi Giovanni XXIII

Indirizzo: Via Papa Giovanni XXIII, 106 - Bergamo

Indicazioni